D.Lgs. 81/2008 - Sicurezza sul Lavoro

Il D.Lgs. 81/2008 anche detto Testo Unico sulla Salute e Sicurezza sul Lavoro e s.m.i., insieme agli Accordi Stato Regioni, definisce gli obblighi in capo alle aziende al fine di garantire la Salute e la Sicurezza dei propri lavoratori. 

Per le aziende rimanere aggiornati sulle continue e costanti evoluzioni normative in materia di tutela della salute e della sicurezza dei Lavoratori non è semplice.

Il D.Lgs. 81è rivolto a tute le organizzazioni private e pubbliche di qualsiasi settore d'attività aventi anche un solo lavoratore.

Il lavoratore, verso cui il Datore di Lavoro è soggetto agli obblighi relativi alla presente norma, è qualsiasi persona, indipendentemente dalla tipologia di contratto (siano essi subordinati, autonomi o equiparabili ad essi), che svolge un’attività lavorativa nell’ambito dell’organizzazione soggetta al datore di lavoro, pubblico o privato, anche senza retribuzione, e anche al solo scopo di apprendere un mestiere, un’arte o una professione. Una definizione molto ampia, entro cui ricadano anche volontari e apprendisti / studenti. È fatta eccezione per i collaboratori domestici e i familiari.

Tra i tanti adempimenti richiesti i più salienti sono:

  • Valutazione dei rischi aziendali
  • Formazione e informazione sui rischi specifici della loro attività
  • Adeguamento di strutture, impianti e attrezzature
  • Controlli di natura sanitaria

La Soluzione GRC

Il nostro team di professionisti è in grado di supportare il Datore di Lavoro, nel suo ruolo di Responsabile dell’organizzazione, mettendo a disposizione i propri strumenti e le competenze necessarie per consentire di essere sempre conformi alla normativa vigente e tutelare i lavoratori.

Noi di GRC Offriamo:

  • Supporto nell’individuazione dei rischi aziendali mediante sopralluoghi e check up.
  • Documento di Valutazione dei Rischi (DVR)
  • Valutazione dei Rischi Specifici quali ad esempio esposizione ad Agenti Fisici- Biologici – Chimici - Cancerogeni e Mutageni, Stress lavoro-Correlato, ATEX, Movimentazione Manuale dei Carichi
  • Piano di Emergenza ed Evacuazione (PE)
  • Documento Unico di Valutazione di Rischi da Interferenza (DUVRI)
  • Piani di sicurezza per il cantiere e relativi servizi (PSC e POS) 
  • Procedure di Sicurezza ed Istruzioni Operative
  • Formazione ed addestramento ai lavoratori in relazione al rischio a cui sono esposti e per l’utilizzo di macchine ed attrezzature.
  • Predisposizione pratiche per la prevenzione incendi (CPI) e nomina dell'addetto alla prevenzione incendi, ove tenuto.
  • Nomina addetto al pronto soccorso e/o il medico competente ove tenuti alla sorveglianza sanitaria.
  • Individuare o fornire la figura di RSPP Responsabile di Servizio Prevenzione e Protezione.
  • Designare il rappresentante dei lavoratori e farne comunicazione all’INAIL.
  • Affiancamento in caso di visite ispettive da parte di organi di controllo.

È fondamentale riuscire a diffondere a tutti i livelli aziendali una profonda cultura sulla salute e sicurezza in modo che la stessa possa proteggere ed arricchire l’immagine ed il valore dell’azienda grazie ad una forza lavoro più sana, consapevole e competente.

  • Le Sanzioni

    Le principali sanzioni  in tema di salute e sicurezza sul lavoro,  incrementate dal 10%  con la Legge di stabilità n. 145/2018, sono presenti in tabella.

    Argomento

    Obbligo previsto

    Sanzione

     

     

     

     

     

    Valutazione rischi

    1) Omessa valutazione  rischi e omessa predisposizione DVR

    1) arresto da tre a sei mesi o con ammenda da 3.071,27 a 7.862,37 euro

    2) Adozione  del DVR  senza indicazione   delle   misure  diprevenzione  e  di  protezione;   programma delle misure migliorative; procedure per l'attuazione; ruoli dell'organizzazione aziendale; consultazione del RLS; in  violazione della tempistica prevista in caso di modifiche

    2) ammenda da euro 2.457,01  a euro 4.511,96

    3) adozione del DVR senza relazione sulla valutazione di tutti i rischi, e senza individuazione delle  mansioni che espongono i lavoratori a rischi specifici.

    3) ammenda da euro 1.228,50 a euro 2.457,01

    Servizio di Prevenzione  e protezione

    Omessa nomina  del  responsabile del servizio di Prevenzione.

    Arresto da due a quattro mesi

    o con l'ammenda  da 1.691,98 € a 7.371,03 €

    Prevenzione incendi

    Mancata designazione preventiva dei  lavoratori incaricati dell'attuazione delle misure di prevenzione incendi; lotta  antincendio; evacuazione dei luoghi di lavoro

    Arresto da due a quattro mesi

    o con l'ammenda  da 920,90 € a 4.914,02 

    Mansioni

    Non avere affidato i compiti ai lavoratori,  tenendo conto delle loro capacità e delle  condizioni in rapporto alla  loro salute e alla sicurezza

    Arresto da due a quattro mesi o con ammenda  da 1474,20 a 6.388,23 euro

    DPI

    Mancata  fornitura  ai  lavoratori  di  necessari  e  idonei   dispositivi   di  protezione individuale

    Arresto da due a quattro mesi  o con ammenda  da 1.842,75 a 7.371,03 euro

    Visita medica

    1) Mancato invio dei lavoratori alla visita  medica entro le scadenze previste e

    1) Ammenda da 2.475,00 a 4.914,02 euro

    2) mancata comunicazione tempestiva al  medico competente della cessazione del  rapporto di lavoro

    2)   Sanzione amministrativa pecuniaria da  614,25 a  2.211,31 euro

    Informazione e formazione

    Mancato adempimento degli obblighi di informazione,     formazione      e addestramento

    Arresto da due a quattro mesi

    o  con ammenda  da 1.474,20 € a 6.388,23 €

    Rappresentante

    lavoratori

    Mancata consegna tempestiva al  rappresentante dei lavoratori per la  sicurezza, su richiesta, della copia del DVR

    Arresto da due a quattro mesi  o  con ammenda  da  euro  920,90 a  euro 4.914,02

    Tessera 

    riconoscimento

    In caso di appalto e  di subappalto,  mancata consegna ai lavoratori   di  apposita tessera di riconoscimento

    Sanzione amministrativa  da

    3.071,26 a 12.850,4 euro

    Idoneità lavorativa

    Mancato controllo che i lavoratori soggetti  a sorveglianza sanitaria  siano adibiti a mansioni previo  giudizio di idoneità

    Sanzione amministrativa  pecuniaria  da euro 1.228,50 a euro 5.528,27

La nostra Filosofia
IMteam Group
Cosa facciamo
Il metodo GRC