ISO 22001 - Food Safety Management

La normativa impone la tracciabilità degli alimenti dalla “stalla alla tavola” mentre l’utente iperconnesso vorrebbe dal proprio smartphone poter scansionare l’intera filiera.

Se da un lato abbiamo un obbligo dall’altro abbiamo un opportunità.

Lo Standard ISO Food safety management systems- Requirements è la soluzione.  

Le organizzazione del settore agroalimentare, di qualunque taglia, coinvolte direttamente o indirettamente in attività alimentari, hanno l’interesse a certificarsi, siano esse produttive (es: centri ittici, allevamenti, coltivazioni), siano esse soggetti di filiera atti alla trasformazione, fino al consumo (es: ristorazione), così come fornitori di utensili, imballaggi, ecc. 

UNI EN ISO 22000

La ISO 22001 consente di identificare i rischi presenti lungo l’intera filiera agro alimentare. 

Gli elementi più significativi sono:

Comunicazione interattiva: definisce il flusso di informazioni strutturate sia verso l’interno che verso l’esterno dell’azienda, per garantire un controllo efficace dei fattori di rischio;

Gestione del sistema: verifica il controllo delle interazioni tra i soggetti di filiera, garantendone efficienza e efficacia;

Programmi di pre-requisiti (PRP): adozione degli schemi di Good Manufacturing Practice, Good Hygiene Practice, Good Agricultural Practice, delle procedure di manutenzione per attrezzature ed edifici e di disinfestazione;

Principi HACCP:metodologia di base per l'analisi dei pericoli e punti di controllo critici. La pianificazione di processi produttivi sicuri e adatti a ogni singola azienda può avvenire senza appesantimenti di carattere burocratico.

  • Perché certificarsi?

     


    Rassicura i consumatori e renditi degno della loro fiducia, chiarendo loro quanto tu sia attento in materia di sicurezza relativamnete anche ai macchinari impiegati, il trasporto degli alimenti, l'imballaggio e soprattutto la frode alimentare.

    Proteggi i tuoi profitti e metti al sicuro la tua azienda anche da questioni apaprentemente lontane come salute e sicurezza, minacce informatiche o ambientali.

    Tieni un occho aperto sul futuro e monitora trend quali allergeni, autenticità, sostenibilità ambientale, responsabilità sociale e campagne globali quali plasticfree o carbonfree.

    Facilità la tua presenza sui mercati internazionali dotandoti, attraverso lo standard 22000, di un passaporto per i tuoi prodotti.

    Dotati dell'eccellenza di uno standard concepito appositamente per il settore agroalimentare e pensato per recepire peculiarità della catena di fornitura Food e garantirne la sicurezza.

    Implementa un sistema di gestione della sicurezza agroalimentare sufficientemente flessibile per adeguarsi ai differenti soggetti presenti nella filiera agroalimentare.

    Individua i fattori di rischio effettivi a cui potrebbero essere esposti consumatori, azienda e i soggeti a monte e valle della filiera.

    Misurare, monitora e ottimizza le performance relative alla sicurezza agroalimentare.

    Riduci le barriere tecniche e migliora la tua conformità ai vincoli imposti dalla normativa e a eventuali requisiti aziendali, soddisfacendo tutti i soggetti interessati (Autorità, Operatori, Consumatori).

    PS: compatibile e integrabile con altri modelli gestionali.

    PPS: Lo standard ribadisce i principi del Codex Alimentarius per lo sviluppo del sistema HACCP e raccorda i sistemi di gestione della qualità implementati in accordo alla ISO 9001 e il cosiddetto “Pacchetto igiene”.

La nostra Filosofia
IMteam Group
Cosa facciamo
Il metodo GRC